ANESTESIA E SEDAZIONE

analgesia sedativa

Oltre alle normali tecniche anestesiologiche e procedure sedative di controllo del dolore, presso la nostra struttura è possibile eseguire procedure odontostomatologiche in analgesia sedativa.

CHE COS'È:
L' analgesia sedativa è una miscela di Ossigeno e Protossido d'Azoto in percentuali personali al fine di raggiungere la completa sedazione del paziente. E' la più innovativa e rivoluzionaria tecnica introdotta in Italia negli ultimi anni e sta conquistando un numero sempre maggiori di pazienti.
L'analgesia sedativa modifica il rapporto paziente/dentista in quanto il primo viene visto come individuo che necessita non solo di cure ma anche della dovuta necessaria tranquillità e serenità al fine di poter capire e meglio valutare l'importanza delle operazioni cliniche. E' il preoccuparsi dell'aspetto psicologico del paziente che non può essere trascurato e che non deve fornire impedimenti al lavoro da svolgere. Il concetto di qualità globale diventa così parte integrante della moderna Odontoiatria caratterizzata da un mercato eccessivamente competitivo.

A CHI SERVE:
L'analgesia sedativa può servire a tutti. Non c'è paziente, adulto o bambino, fobico o indifferente, tranquillo o agitato, pauroso o coraggioso che non ne possa trarre beneficio.

  • al fobico perché altrimenti difficilmente si lascerebbe curare;
  • al bambino perché non è facile renderlo collaborante;
  • al portatore di handicap a cui si evita l'anestesia generale;
  • all'adulto che trova una soluzione definitiva e piacevole alle sue ansie;
  • al dentista che può finalmente concentrarsi solo sul suo lavoro;
  • all'igienista che non si deve più preoccupare di avere un paziente sofferente;
  • ai pazienti 'a rischio' ai quali lo stress può essere il motivo scatenante della patologia fino alle conseguenze più gravi.


QUANDO SI USA:
Può trovare indicazione su tutti per ogni intervento, in particolare negli interventi di chirurgia orale. Le operazioni più invasive e cruente, o anche solo le più lunghe, sono quelle che più spaventano il paziente e maggiormente necessitano della sedazione. Ma anche nell'intervento più semplice, a volte solo dal punto di vista del dentista, lo stato d'animo del paziente beneficia di questo trattamento.

Share by: