implantologia e chirurgia minimale

sorriso immediato in meno tempo e meno dolore

software chirugico
impianti chirurgici
interventi implantologia dentale

Odontoaesthetics oggi è uno dei centri più all’avanguardia nell’ impiego di nuove tecniche di implantologia e ricostruzione ossea minimamente invasive.

Attraverso l’ausilio di sofisticati software e di procedure di tipo endoscopico dette “Flapless”, è possibile eseguire oggi diversi tipi di interventi senza tagli né punti di sutura:

  • Implantologia
  • Implantologia a carico immediato di settori parziali o di intere arcate dentarie
  • Possibilità di inserimento e contestuale protesizzazione di 6-8 impianti attraverso una guida chirurgica appositamente creata dopo elaborazione e simulazione dell’intero intervento su software 3D.
  • Rialzo del seno mascellare mono o bi - laterale
  • Rigenerazione o espansione ossea volumetrica
  • Contestuale rigenerazione ossea e implantologia


La tecnica “FLAPLESS” consente pertanto di:

  • Non tagliare la gengiva
  • Ridurre drasticamente i tempi operatori
  • Non scollare lembi gengivali dall’osso sottostante
  • Non dare punti di sutura
  • Non causare sanguinamento, se non minimo
  • Non causare dolore o gonfiore intra e post operatorio
  • Azzerare i margini di errore e minimizzare rischi ed effetti collaterali attraverso una progettazione digitale tridimensionale pre-chirurgica degli interventi

L’utilizzo di protocolli chirurgici minimal invasive è stato ulteriormente perfezionato grazie alla radiologia 3D Cone-Beam e ad innovativi Software di elaborazione digitale consentendo al team di specialisti chirurghi orali ed implantologi del nostro centro di:

  • effettuare direttamente all’interno della struttura, anche intra-operatoriamente, esami che solitamente vengono eseguiti presso presidi ospedalieri e riservati alle situazioni cliniche più complesse.
  • ottenere, con basse dosi di radiazioni, immagini 3D ad altissima definizione, tali da consentire un’avanzata elaborazione delle scansioni ed una simulazione dell’intero intervento chirurgico e/o implantologico prima che questo venga realizzato.

In tal modo si è in grado di predeterminare virtualmente tutte le fasi dell’intervento, dalla progettazione del caso fino alla protesizzazione finale, permettendo al chirurgo di minimizzare durata e disagio dell’intervento riducendo al contempo ogni margine di errore.

I vantaggi dei protocolli chirurgici minimal invase sono:

  • riduzione dei tempi e dell' invasività delle procedure chirurgiche
  • acquisizione d’impronta attraverso scanner ottico (CEREC ®) al fine di ridurre ulteriormente il numero di sedute ed i disagi del trattamento implanto-protesico
  • possibilità di superare endoscopiacamente i limiti anatomici che si possono presentare nell’esecuzione della convenzionale chirurgia, anche in combinazione con le nuove tecnologie laser
  • minimizzazione del traumatismo a carico dei tessuti
  • ottenimento di una guarigione migliore in tempi più rapidi e con assenza di esiti cicatriziali
  • annullamento del discomfort post chirurgico del paziente, il quale può riprendere subito dopo l’intervento le normali attività quotidiane
  • rendere l’implantologia un trattamento di prima scelta per pazienti di tutte le età, anche molto giovani/anziani o odontofobici, in combinazione se necessario con la sedazione cosciente
  • risolvere in un unico intervento casi complessi di rigenerazione ossea ed inserimento implantare

 

Share by: